Osservare e sperimentare la biodiversità urbana: si è conclusa la seconda fase di BiodiverCity@MIND for Schools

Si è conclusa ieri la seconda fase di BiodiverCity@MIND for Schools, un percorso di educazione ambientale che ha finora coinvolto quattro classi di quarta elementare dell’Istituto Rodari di Baranzate, in provincia di Milano.

BiodiverCity@MIND for Schools è un’iniziativa realizzata dalla coalizione locale del progetto T-Factor, Polifactory, LAND e PlusValue, in collaborazione con Progetto Natura Onlus e in connessione con Herbula Wild Garden, uno degli usi temporanei di T-Factor per il progetto pilota di Milano. In linea con i principi di Herbula, BiodiverCity@MIND for Schools intende supportare gli studenti nella conoscenza e nella tutela della biodiversità urbana.

Il percorso proposto dall’iniziativa si compone di 3 fasi.

La prima fase (Conoscere e comprendere) si è svolta presso l’Istituto Rodari di Baranzate il 2 marzo 2023. In questa giornata, gli esperti di Progetto Natura Onlus hanno presentato i temi della biodiversità urbana in due ore di lezione rivolte ad ogni classe. Le lezioni hanno unito momenti di presentazione classica ad attività interattive per permettere agli alunni di cominciare a riflettere sul tema della biodiversità urbana.

Nella seconda fase (Osservare e Sperimentare), svoltasi il 14 e 15 marzo 2023, le classi hanno lasciato le loro aule per recarsi a MIND-Milano Innovation District.

Nello specifico, dopo una breve presentazione, gli studenti sono stati coinvolti in un vero e proprio Tour della biodiversità, durante il quale hanno esplorato gli spazi di MIND e le sue diverse aree verdi sotto la guida delle operatrici di Progetto Natura Onlus. In ogni area, è stato richiesto agli alunni di annotare la loro percezione della natura circostante attraverso i cinque sensi, e di considerare la biodiversità presente attraverso l’uso di apposite “griglie d’osservazione”.

In seguito, la mattinata si è conclusa con un vero e proprio laboratorio green presso Herbula, ovvero una serie di attività didattiche pratiche, in cui le classi hanno assemblato dei bug hotel per  diversi tipi di insetti ed composto bombe di semi utili a popolare Herbula di erbe e fiori autoctoni.

Nelle prossime settimane è prevista la fase 3, durante la quale le stesse classi verranno chiamate a riflettere sul  percorso intrapreso, attraverso la creazione di diorami mirati a rappresentare l’importanza della biodiversità presente a MIND secondo la loro visione personale.

Mentre le classi del Rodari concluderanno la terza fase di BiodiverCity@Mind for Schools, lo stesso percorso riparità per altre 3 classi, questa volta provenienti dalla scuola media Franceschini del Comune di Rho.

By using our site you agree to our use of cookies to deliver a better site experience. See our Privacy policy.