Wild Food Lab partecipa a LA PRIMA VERA MIND

La Local Coalition di T-Factor organizza
un workshop sull’uso dei “wild ingredients”

T-Factor ha ospitato un WILD FOOD LAB workshop curato da Wood*ing Wild Food Lab

MIND, Milan – 30 Aprile 2022

In occasione di “PRIMA VERA MIND”, la prima apertura generale al pubblico di MIND – Milano Innovation District con due giorni di eventi, food street e talk, la Local Coalizion di T- Factor, formata da PlusValuePolitecnico di MilanoLAND e Università degli Studi di Milano, ha organizzato un workshop sull’utilizzo di ingredienti selvatici (wild ingredients) per la realizzazione di cocktail analcolici. Il workshop è stato realizzato dal Wood*ing Wild Food Lab, un laboratorio di ricerca e sperimentazione di Milano. 

L’obiettivo principale del workshop è stato quello di avvicinare le persone a una delle attività che T-Factor porterà avanti nei prossimi mesi, ovvero Natura, Sostenibilità e Salute. Il contenuto del workshop era infatti in sintonia con il prossimo “progetto Herbula”, che consisterà in un giardino di erbe per attività formative ed educative che valorizzino piante e fiori e le loro molteplici funzioni, anche in un’ottica di prevenzione della salute.

Wild Food Lab MIND Milan
Polifactory

Il laboratorio si è incentrato sula conoscenza e degustazione di cocktail analcolici preparati con erbe selvatiche, come per esempio l’abete rosso. La degustazione è stata preceduta da una presentazione interattiva a scopo educativo sul tema della flora selvatica edibile.

Il pubblico è stato eterogeneo in termini di età, includendo adolescenti, anziani, bambini accompagnati dai genitori, giovani studenti, appassionati di verde e foraging e alcuni giornalisti. I partecipanti sono stati sia italiani che stranieri, con una leggera prevalenza di donne. 

Si è registrato particolare interesse per l’aspetto educativo del workshop, oltre che curiosità e stupore nello scoprire ed assaggiare ingredienti particolari raccolti nel bosco. Nel complesso, si è trattato di un’attività coinvolgente, considerato il numero ampio di persone radunate intorno all’area del workshop. Imparare a riconoscere le parti commestibili di alcune piante, capendo dove trovarle e come raccoglierle, è stato un modo per ampliare le conoscenze individuali sulla natura ed una maggior educazione ambientale.

Wild Food Lab MIND Milan
Polifactory
Share on facebook
Share on twitter
Share on google
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email

By using our site you agree to our use of cookies to deliver a better site experience. See our Privacy policy.